QUANDO NON C’ERA LA LAVATRICE

SAPONE, DETERSIVI E LAVAGGI CON METODI ARTIGIANALI

Quando non c’era la lavatrice i panni venivano lavati nelle fontane o nei lavatoi comuni dove si recavano cioè più donne ognuna portando con se i propri panni e dove il tempo fra un lavaggio e l’altro passava chiacchierando. Dato che non si disponeva degli odierni detersivi per smacchiare il bucato (lenzuola, indumenti, biancheria) si usava la cenere che rimaneva come residuo dopo la combustione del legno nei focolari e che veniva macerata in bacinelle di acqua calda dopo averla separata, con l’ausilio di un setaccio, dal carbone di legna. Si sciacquava quindi il bucato nelle fontane e nei lavatoi poi li si immergeva nella cenere e poi si risciacquava di nuovo per togliere i residui e poi si metteva il tutto ad asciugare.

Le coperte venivano sottoposte ad un trattamento diverso. Le si immergeva in acqua più volte strofinando ogni volta le macchie abbondantemente.

I panni più piccoli venivano lavati in casa con sapone artigianale. Li si insaponava e li si lasciava al sole.

Il sapone veniva fabbricato utilizzando le interiora e le ossa degli animali di casa (soprattutto del maiale) quando morivano oppure venivano uccisi per consumarne la carne. Le interiora e le ossa venivano messe in infusione nell’acqua fredda con la soda caustica fino ad ottenere una poltiglia che veniva fatta bollire per 2-3 minuti finchè assumeva una consistenza gelatinosa. Il tutto veniva poi messo in uno stampo e lasciato indurire al sole fino a che non assumeva una colorazione color caffelatte o marrone a seconda del tempo più o meno prolungato dell’esposizione. Le forme di sapone venivano tagliate con grossi coltelli. Il sapone così prodotto veniva usato sia per il bucato che per l’igiene personale. A volte veniva aromatizzato aggiungendo alla poltiglia erbe aromatiche olio e glicerina.

Antonella Alemanni

 

 

https://museoetnograficotalamona.wordpress.com/2016/04/20/quando-non-cera-la-lavatrivce/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...